:: NEWS :: CURIOSITA' :: INFLUENZE :: TOUR ::
14/05/05 - I DETTAGLI DEL DOPPIO DVD 'DEATH ON THE ROAD' !
Condividi
Gli Iron Maiden hanno appena confermato la prossima pubblicazione di un doppio DVD e un live album intitolati "DEATH ON THE ROAD" tramite EMI Records il 19 agosto 2005.

Il concerto è stato registrato alla Westfalenhalle Arena, a Dortmund, in Germania durante il tour europeo Dance of Death a dicembre 2003 e cattura in tutta la sua magnificenza la produzione del palco e l'elettricità della performance della band. Steve Harris ancora una volta ha passato alcune settimane per ilsuo personale editing e come in Rock in Rio questo significa migliaia di spezzoni presi dal cuore dell'azione.

Steve Harris ha così dichiarato "I concerti di quel tour sono stati probabilmente i più teatrali dei nostri ultimi recenti tour quindi lasciatemi dire che ha un feeling molto diverso da Rock in Rio che era un grossimo festival. Il concerto di 115 minuti era in origine stato girato da VIVA TV in Germania per mandarlo in onda attraverso il loro network nazionale alcuni giorni dopo. Comunque TV e DVD devono sempre pagare il loro contributo ai tempi ristretti. Quindi abbiamo cercato di partire dalle basi per creare un concerto completo catturando l'entusiasmo del concerto ma anche il lato drammatico. Credo che quando le persone vedano brani come Paschendale e Dance Of Death siano colpiti dallo spettacolo. Allo stesso tempo ci sono alcuni grani momenti in Journeyman che credo lasceranno sorprese alcune persone. Gli Iron Maiden con le chitarre acustiche?! Sono molto contento del risultato finale che cattura i momenti scuri e luminosi perfettamente".

L'album e l'audio PCM Stereo / 5.1 Surround per il DVD sono stati mixati e prodotti da Kevin 'Caveman' Shirley e co-prodotti, come sempre, da Steve Harris.

Inoltre il doppio DVD contiene un documentario di 70 minuti diretto da Matthew Amos che ripercorre la creazione dell'album e le successive preparazioni per il tour. Il video contiene le sincere e personali riprese della band durante le fasi di registrazione e composizione dell'album, che sono state riprese per la prima volta.

Il Manager Rod Smallwood ha così dichiarato, "Il documentario è qualcosa di veramente speciale per i fans riuscendo a rivelare veramente come i Maiden lavorano insieme durante le registrazioni e mi ci sono volute molte ore per sissuaderli a farmi portare le telecamere nello studio di registrazione. In precedenza non avevano mai permesso di registrare ma questa volta abbiamo decido di lasciar girare le telecamere per provare e di catturare il processo di registrazione dei Maiden. Le riprese sono in gran parte di Kevin Shirley e della band stessa. Penso che questa sia una grande rappresentazione del talento, del impegno e dello spirtio di una sessione di registrazione dei Maiden. Il documentario spiega anche cosa significa preparare un grosso tour mondiale e contiene varie interviste alla nostra Killer Krew e speriamo che sia perspicace e interessante come il documentario Early Days". "Come sempre abbiamo stipato più roba possibile nel DVD con una moltitudine di extras compresi tutti i video promozionali dell'album, spezzoni della band mentre si esibisce in Sud America, interviste con i membri del personale di produzione e con i fans durante il tour, artwork e gallerie fotografiche. Molte ore di caos Maiden".

"Come per Rock in Rio abbiamo nuovamente deciso di pubblicare DVD e CD. Chi possiede un lettore DVD probabilmente opterà per il DVD ma volevamo essere sicuri che tutti i fans potessero sentire almeno l'audio di questo tour e in molto paesi del mondo non c'è una larga possibilità di vedere DVD".

La track list completa del concerto è:

WILDEST DREAMS
WRATHCHILD
CAN I PLAY WITH MADNESS
TROOPER
DANCE OF DEATH
RAINMAKER
BRAVE NEW WORLD
PASCHENDALE
LORD OF THE FLIES
NO MORE LIES
HALLOWED BE THY NAME
FEAR OF THE DARK
IRON MAIDEN
JOURNEYMAN
THE NUMBER OF THE BEAST
RUN TO THE HILLS

La pubblicazione del DVD e del Live album coinciderà con la loro performance al Reading e Leeds Festivals di quest'anno che è finito sold in poche ore. Il Reading Festival detiene un posto speciale nella storia dei Maiden. La band ha suonato il suo primo concerto da headliner qui nel 1980 e l'anno seguente un certo Bruce Dickinson è stato avvicinato nel backstage per il ruolo di cantante prima di ritornarci nel 1982 per la seconda appirizione degli Iron Maiden come headliner, questa volta come frontman.
fonte metalitalia.com