:: NEWS :: CURIOSITA' :: INFLUENZE :: TOUR ::
16/07/03 - DANCE OF DEATH 'TRACK BY TRACK'
Condividi
Gli IRON MAIDEN hanno pubblicato sul loro sito ufficiale un track by track del loro prossimo album, l'atteso 'Dance Of Death':

01. 'Wildest Dreams'
Proposta come anteprima durante il 'Give Me Ed... Til I'm Dead' tour, e' una canzone molto dinamica e rocciosa. Giudicando dall'alto numero di persone che ai concerti erano in grado di urlarne il ritornello dopo averlo sentito una sola volta pensiamo che diverra' un classico dei nostri show.

02. 'Rainmaker'
Un pezzo letteralmente 'tempestoso', 'Rainmaker' e' un altro espisodio roccioso che mantiene il ritmo dell'opener. E ancora, dopo un solo ascolto, il ritornello si puo' memorizzare facilmente.

03. 'No More Lies'
Il primo dei lunghi pezzi epici del disco, con una durata di oltre sette minuti. Interamente scritto da Steve Harris si apre con un chorus prorompente e con il drumming intensissimo di Nicko. I '3 Amigos' si danno da fare nell'assolo, diviso in tre parti.

04. 'Montsegur'
Ispirato ad un crudele episodio della storia dei Cavalieri Templari e condotto da riff potentissimi, 'Montsegur' narra l'orrore e la confusione di questo storico massacro.

05. 'Dance Of Death'
Il centro dell'album, 'Dance Of Death' e' una storia fantastica basata su un testo marziale e una base chitarristica quasi demoniaca. Il songwriting di Steve Harris e' mostrato in tutto il suo splendore.

06. 'Gates Of Tomorrow'
Una repentina melodia chitarristica si staglia su un pezzo sostenuto in cui sono presenti un ritornello molto ficcante e un testo enigmatico. Da ascoltare l'assolo centrale!

07. 'New Frontier'
Ci ha messo solamente vent'anni ma alla fine Nicko e' riuscito a entrare nei credits con questa storia narrante i pericoli corsi da un uomo che cerca di giocare a fare Dio e ad andare contro natura. E' un uptempo molto duro!

08. 'Paschendale'
Il secondo brano ispirato ad una battaglia, questa volta avvenuta durante la Prima Guerra Mondiale. Dopo un intro malinconico dominato da un assolo il pezzo diventa quasi un bombardamento d'artiglieria. Un pezzo epic memorabile.

09. 'Face In The Sand'
Un altro pezzo enigmatico ed atmosferico, quasi drammatico quando cresce di intensita'. Presenta una melodia ripresa anche nel solo centrale. Vi ritroverete a canticchiare il ritornello senza neanche accorgervene!

10. 'The Age Of Innocence'
Dopo una parentesi tranquilla si torna a scattare appena Bruce inizia a cantare il testo di disillusione ed ingiustizia preparato da Steve. Il chorus lineare contrasta con i riff ficcanti della strofa.

11. 'Journeyman'
Nonostante presenti chitarre acustiche ed archi non c'e' nulla di soft in quest'ultimo pezzo, che mostra la bellezza della voce di Bruce nel truculento ritornello che parla del rifiuto di ogni tipo di compromessi e dei sentimenti presenti su 'Wildest Dreams'.