:: NEWS :: CURIOSITA' :: INFLUENZE :: TOUR ::
28/11/11 - LARS ULRICH (METALLICA) 'SENZA GLI IRON MAIDEN I METALLICA NON SAREBBERO DOVE SONO ORA'
Condividi
Di seguito quanto dichiarato da Lars Ulrich alla rivista inglese Rhythm riguardo alle influenze che gli Iron Maiden hanno avuto sui Metallica nei primi anni di carriera:

"Siamo sempre stati circondati da gente inglese. In quegli anni tutti i nostri tour manager e ragazzi della crew erano inglesi, quindi c'era sempre quel senso dell'umore, quel cinismo o sarcasmo proprio degli inglesi. Noi siamo grandi fan dei Maiden, ovviamente, e non credo che i Metallica sarebbero dove sono ora se non fosse stato per gli Iron Maiden".

Questo invece il suo ricordo di quando suonò con la band in veste di ospite:

"Ero in piedi dietro a Nicko durante il tour di 'Seventh Son Of A Seventh Son'. Lo guardavo mentre suonava. Ricordo che 'Run To The Hills' era il primo bis e lui mi diede le bacchette. Salii per le scale e ricordo Bruce Dickinson che mi presentò. Iniziai a suonare 'Run To The Hills' di fronte a 20.000 persone. Devo aver tirato fuori un qualcosa di simile alla cover che facemmo con i Metallica. Il tutto fu un completo casino e non mi pare che riuscimmo ad andare oltre alla prima strofa".

fonte metalitalia.com