:: NEWS :: CURIOSITA' :: INFLUENZE :: TOUR ::
02/09/03 - BRUCE DICKINSON COMMENTA LO STILE DI 'DANCE OF DEATH'
Condividi
Il frontman degli Iron Maiden, Bruce Dickinson, in un'intervista con il magazine Rolling Stone ha parlato così del nuovo album "Dance Of Death". "E' un disco più sofisticato rispetto a vecchi lavori degli Iron Maiden come 'Killers', 'Piece OF Mind' e 'Number Of The Beast', ma in termini di energia è del tutto equivalente. E' una sorta di unione dei primi tre dischi firmati Maiden su cui ho cantato, dell'esperienza accumulata in venticinque anni di carriera, e della volontà di addentrarci in alcuni aspetti più sperimentali. C'è un brano, 'Journeyman', lo si può descrivere come melanconico e presenta al suo interno diverse chitarre acustiche. Questo aspetto potrebbe venire fuori ancora in futuro...".