Forum Iron Maiden Italia

Community Italiana degli Iron Maiden
Oggi è 22 nov 2017 15:41

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1164 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 42, 43, 44, 45, 46, 47  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 23 mag 2010 18:01 
Non connesso
ADMIN... peffìnta!
Avatar utente

Iscritto il: 29 lug 2003 16:49
Messaggi: 2636
Località: Firenze
sì, ok, ma stiamo parlando solo di una questione timbrica. è ovvio che Blaze Bayley non c'arriva a cantare certe linee vocali.
(e comunque pure Dickinson non è che le fa come se niente fosse.. più invecchia più cerca di cantare alto :lol: )

_________________
ImmagineImmagineImmagine
un'anaconda che ingoia un tapiro
Drake ha scritto:
E' il loro unico obiettivo, poichè avvinghiarsi alle risorse di un maschio è l'unico modo che hanno per tirare avanti. Povere merde, mi fanno pietà. Il problema sta nei maschi, perchè la donna purtroppo troverà sempre lo zerbino di turno da schiavizzare. L'orgoglio maschile sta svanendo nei glauchi e flaccidi cittadini effeminati di oggi, che tentano invano di dimostrare la loro virilità succhiando una sigaretta e sopportando la violenza dei film di Tarantino. Ho il voltastomaco. Non c'è giorno della mia vita recente in cui non sogni di liberare questi individui in un bosco... e dargli dieci minuti di vantaggio.

http://www.brusio.ch/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24 mag 2010 00:56 
Non connesso
Ufficio Stampa di Blaze Bailey
Avatar utente

Iscritto il: 20 mag 2008 15:53
Messaggi: 671
Località: Roma
Miguel ha scritto:
Brusio ha scritto:
Miguel ha scritto:
Cita:
ove qui lo dico a voce forte per temi cosi cupi ci sta meglio la voce di Bayley

Lo vorrei sentire Blaze cantare quei pezzi. Ma non prendiamoci per il culo...


credo si riferisca esclusivamente a una questione timbrica e per certe cose sono d'accordo, ma non estenderei il discorso a tutti i brani dell'album.

Blaze sarebbe capace di fare bene i vari intro, ma giunti al ritornello è già senza voce. Bruce se la cava benissimo in ogni pezzo, basti pensare all'intro di The Greater Good Of God (la più X-Factor secondo me), cantato divinamente con una forte carica emotiva.



Io ho detto solo che per certi temi cosi cupi ci sta molto meglio la voce di Bayley....l'estensione vocale nemmeno l'ho nominata...quindi Miguel ma che te stai a inventà??? :lol: :wink:
A me dell'estensione vocale non me ne importa nulla a me un cantante deve passare emozioni....e la voce di Bayley per me è più calda di quella di Dickinson che ultimamente come ha detto Brusio pensa solo a strillare per raggiungere i toni alti...tutto qui!!!Poi che a te piace piu Dickinson bella per te....ma io non parlavo di ciò!!!!!E cmq sempre riferito alla mia opinione...torno a dire che per le atmosfere create The X Factor gli da una pista a quest'album che va a scimmiottare(lo dico in senso buono) quelle atmosfere.....!!!!!Nelle atmosfere cupe la voce di Bayley la vedo meglio di quella di Dickinson...non penso di bestemmiare dicendo ciò....poi che quest'ultimo abbia piu estensione va bene...mai detto il contrario...ma a me non importa...personalmente mi piacciono di più le voci incazzose stile Paul Dianno o Blaze Bayley!!!!Per me Dickinson può raggiungere pure l'"undicesima"non me ne frega nulla...non mi piace.....non è un reato mi pare no????A te piace???Sono contento per te 8 ) :wink:

_________________
Immagine ImmagineImmagine




Only you decide what is true!!!! Alive di Blaze in Blood and Belief


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24 mag 2010 01:46 
Non connesso
Rompicoglioni arretrato (alla Hidegkuti)
Avatar utente

Iscritto il: 25 mag 2006 20:57
Messaggi: 3683
Località: Mira
Brusio ha scritto:
sì, ok, ma stiamo parlando solo di una questione timbrica. è ovvio che Blaze Bayley non c'arriva a cantare certe linee vocali.
(e comunque pure Dickinson non è che le fa come se niente fosse.. più invecchia più cerca di cantare alto :lol: )


Il problema di Blaze è che è sempre stato fuori contesto, anche nel suo gruppo solista (cosa paradossale, ma oggettivamente parlando nei dischi dei BLAZE alla fine ci sono sempre state mooooolte reminescenze maideniane).

L'unico gruppo in cui rendeva al 100% erano i WOLFSBANE, che più che agli Iron, assomigliavano ad una versione più metallara e meno "rock" dei Motörhead.

Immagine

RIP

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24 mag 2010 10:10 
Non connesso
ADMIN... peffìnta!
Avatar utente

Iscritto il: 29 lug 2003 16:49
Messaggi: 2636
Località: Firenze
Metal Mike ha scritto:
Brusio ha scritto:
sì, ok, ma stiamo parlando solo di una questione timbrica. è ovvio che Blaze Bayley non c'arriva a cantare certe linee vocali.
(e comunque pure Dickinson non è che le fa come se niente fosse.. più invecchia più cerca di cantare alto :lol: )


Il problema di Blaze è che è sempre stato fuori contesto, anche nel suo gruppo solista (cosa paradossale, ma oggettivamente parlando nei dischi dei BLAZE alla fine ci sono sempre state mooooolte reminescenze maideniane).


d'accordissimo.
onestamente non capisco perchè continui a voler cantare su dei pezzi così duri con la voce che si ritrova.. un timbro così grosso e "pastoso" frena letteralmente brani del genere (già con gli Iron ne ha dato la prova su Iron Maiden, The Number Of The Beast, Murders In The Rue Morgue ecc.), mentre lo trovo adattissimo per le parti più lente e "soft".. per dire, The Clansman: la parte lenta la preferisco cantata da Blaze Bayley, non che fatta da Dickinson sia brutta, anzi, solo che in diversi brani fatti da The X-Factor a oggi, molte parti lente trovo rendano di più cantate da un vocione come quello di Blaze Bayley. :wink:

_________________
ImmagineImmagineImmagine
un'anaconda che ingoia un tapiro
Drake ha scritto:
E' il loro unico obiettivo, poichè avvinghiarsi alle risorse di un maschio è l'unico modo che hanno per tirare avanti. Povere merde, mi fanno pietà. Il problema sta nei maschi, perchè la donna purtroppo troverà sempre lo zerbino di turno da schiavizzare. L'orgoglio maschile sta svanendo nei glauchi e flaccidi cittadini effeminati di oggi, che tentano invano di dimostrare la loro virilità succhiando una sigaretta e sopportando la violenza dei film di Tarantino. Ho il voltastomaco. Non c'è giorno della mia vita recente in cui non sogni di liberare questi individui in un bosco... e dargli dieci minuti di vantaggio.

http://www.brusio.ch/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24 mag 2010 12:52 
Non connesso
Rompicoglioni arretrato (alla Hidegkuti)
Avatar utente

Iscritto il: 25 mag 2006 20:57
Messaggi: 3683
Località: Mira
Brusio ha scritto:
Metal Mike ha scritto:
Brusio ha scritto:
sì, ok, ma stiamo parlando solo di una questione timbrica. è ovvio che Blaze Bayley non c'arriva a cantare certe linee vocali.
(e comunque pure Dickinson non è che le fa come se niente fosse.. più invecchia più cerca di cantare alto :lol: )


Il problema di Blaze è che è sempre stato fuori contesto, anche nel suo gruppo solista (cosa paradossale, ma oggettivamente parlando nei dischi dei BLAZE alla fine ci sono sempre state mooooolte reminescenze maideniane).


d'accordissimo.
onestamente non capisco perchè continui a voler cantare su dei pezzi così duri con la voce che si ritrova.. un timbro così grosso e "pastoso" frena letteralmente brani del genere (già con gli Iron ne ha dato la prova su Iron Maiden, The Number Of The Beast, Murders In The Rue Morgue ecc.), mentre lo trovo adattissimo per le parti più lente e "soft".. per dire, The Clansman: la parte lenta la preferisco cantata da Blaze Bayley, non che fatta da Dickinson sia brutta, anzi, solo che in diversi brani fatti da The X-Factor a oggi, molte parti lente trovo rendano di più cantate da un vocione come quello di Blaze Bayley. :wink:



Quello ok, ma il mio discorso era un altro .... Blaze dava il meglio sui pezzi sparati (Black Lagoon) dove berciava "alla Lemmy". Ovviamente negli Iron pezzi del genere non li ha mai fatti, e purtroppo neanche nel proseguire della sua carriera solista ha mai accennato a qualcosa di simile.

A costo di essere noioso io dico che l'unica dimensione di Blaze erano i Wolfsbane. Da che li ha lasciati è sempre stato fuori posto.
Poi, non che canti male (quando canta il materiale suo), però rimane "sprecato" per come al vedo io :)

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24 mag 2010 15:38 
Non connesso
Presidente del Consiglio dei Ministri
Avatar utente

Iscritto il: 01 apr 2006 17:27
Messaggi: 1118
Località: Arcore/Antigua
Blaze83 ha scritto:
Io ho detto solo che per certi temi cosi cupi ci sta molto meglio la voce di Bayley....l'estensione vocale nemmeno l'ho nominata...quindi Miguel ma che te stai a inventà??? :lol: :wink:
A me dell'estensione vocale non me ne importa nulla a me un cantante deve passare emozioni....e la voce di Bayley per me è più calda di quella di Dickinson che ultimamente come ha detto Brusio pensa solo a strillare per raggiungere i toni alti...tutto qui!!!Poi che a te piace piu Dickinson bella per te....ma io non parlavo di ciò!!!!!E cmq sempre riferito alla mia opinione...torno a dire che per le atmosfere create The X Factor gli da una pista a quest'album che va a scimmiottare(lo dico in senso buono) quelle atmosfere.....!!!!!Nelle atmosfere cupe la voce di Bayley la vedo meglio di quella di Dickinson...non penso di bestemmiare dicendo ciò....poi che quest'ultimo abbia piu estensione va bene...mai detto il contrario...ma a me non importa...personalmente mi piacciono di più le voci incazzose stile Paul Dianno o Blaze Bayley!!!!Per me Dickinson può raggiungere pure l'"undicesima"non me ne frega nulla...non mi piace.....non è un reato mi pare no????A te piace???Sono contento per te 8 ) :wink:

La storia dell'estensione, mi scuso, l'ho tirata fuori io preso da un attacco d'ira leggendo che AMOLAD è la brutta copia di The X-Factor. Non bestemmierai dicendo che Blaze ci sta meglio nelle atmosfere cupe (anche se, secondo me, in quelle di AMOLAD non ci azzeccherebbe nulla) ma lo fai dicendo che l'album scimmiotta (senso buono o meno) le sonorità di X-Factor. Poi che tu preferisca Blaze non è un problema per me, ma non venirmi a dire che Bruce non trasmette emozioni perchè altrimenti è meglio se ti rispolveri un paio di album degli Iron.

_________________
Immagine
valkyr ha scritto:
Miguel ha scritto:
Mi era sceso un colpo, cristo d'un dio! Gia cercavo di immaginarla prima di leggere!

Già ti immaginavo: Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24 mag 2010 20:08 
a mio avviso il meglio è che ognuno si canti il suo....
secondo me Bruce ha il grande pregio di esser riuscito ad interpretare sempre bene anche ciò che non era "suo", ma c'è poco da fare, i primi due album come li cantava Di' Anno non li canta nessuno, e allo stesso modo le canzoni di The X Factor e Virtual XI, almeno per me, non sono le stesse quando non le canta Bayley...
però devo dire che mi ci sono messo con un pò di ascolti, ed effettivamente non trovo corretto accusare AMOLAD di scimmiottare The X Factor, più lo ascolto e più mi sembra che ci sia un lavoro dietro impressionante, possiamo trovare delle similitudini per sonorità (ma quelle a cercarle si trovano ovunque), ma rimane secondo me un album a sé stante con una sua distinta personalità.....


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 24 mag 2010 20:17 
Non connesso
Ufficio Stampa di Blaze Bailey
Avatar utente

Iscritto il: 20 mag 2008 15:53
Messaggi: 671
Località: Roma
Miguel ha scritto:
Blaze83 ha scritto:
Io ho detto solo che per certi temi cosi cupi ci sta molto meglio la voce di Bayley....l'estensione vocale nemmeno l'ho nominata...quindi Miguel ma che te stai a inventà??? :lol: :wink:
A me dell'estensione vocale non me ne importa nulla a me un cantante deve passare emozioni....e la voce di Bayley per me è più calda di quella di Dickinson che ultimamente come ha detto Brusio pensa solo a strillare per raggiungere i toni alti...tutto qui!!!Poi che a te piace piu Dickinson bella per te....ma io non parlavo di ciò!!!!!E cmq sempre riferito alla mia opinione...torno a dire che per le atmosfere create The X Factor gli da una pista a quest'album che va a scimmiottare(lo dico in senso buono) quelle atmosfere.....!!!!!Nelle atmosfere cupe la voce di Bayley la vedo meglio di quella di Dickinson...non penso di bestemmiare dicendo ciò....poi che quest'ultimo abbia piu estensione va bene...mai detto il contrario...ma a me non importa...personalmente mi piacciono di più le voci incazzose stile Paul Dianno o Blaze Bayley!!!!Per me Dickinson può raggiungere pure l'"undicesima"non me ne frega nulla...non mi piace.....non è un reato mi pare no????A te piace???Sono contento per te 8 ) :wink:

La storia dell'estensione, mi scuso, l'ho tirata fuori io preso da un attacco d'ira leggendo che AMOLAD è la brutta copia di The X-Factor. Non bestemmierai dicendo che Blaze ci sta meglio nelle atmosfere cupe (anche se, secondo me, in quelle di AMOLAD non ci azzeccherebbe nulla) ma lo fai dicendo che l'album scimmiotta (senso buono o meno) le sonorità di X-Factor. Poi che tu preferisca Blaze non è un problema per me, ma non venirmi a dire che Bruce non trasmette emozioni perchè altrimenti è meglio se ti rispolveri un paio di album degli Iron.





Mi dispiace se ti arrabbi non era ma intensione farlo...ma per me si è la brutta copia o quanto meno il tentativo non riuscito di riproporre quel tipo di atmosfere!!!!Io non ho detto che Dickinson non trasmette emozioni....altrimenti non mi sarebbero piaciuti tutti gli album piu belli^^....ho detto che per i miei gusti Blaze avendo una voce piu calda mi trasmette di piu in questo momento che un Dickinson che si sgola a forza su tutti i brani cercando di raggiungere per forza gi alti!!!!Poi che il Dickinson giovane spaccava il culo e mi emozionava siamo tutti daccordo....ma ora come intensità di espressione per me Blaze sta un gradino sopra(e non parlo di estensione vocale occhio)...rispetto a Bruce che ultimamente mi da l'impressione che la sua preoccupazione maggiore è solo quella di raggiungere gli alti tralasciando la parte emozionale dei brani.....tuto qui!!!! e ripeto per me :wink: 8 )

_________________
Immagine ImmagineImmagine




Only you decide what is true!!!! Alive di Blaze in Blood and Belief


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 25 mag 2010 08:26 
Non connesso
Tailgunner
Avatar utente

Iscritto il: 11 nov 2005 09:54
Messaggi: 1738
Località: Somewhere In Time...
Blaze83 ha scritto:
Mi dispiace se ti arrabbi non era ma intensione farlo...ma per me si è la brutta copia o quanto meno il tentativo non riuscito di riproporre quel tipo di atmosfere!!!!Io non ho detto che Dickinson non trasmette emozioni....altrimenti non mi sarebbero piaciuti tutti gli album piu belli^^....ho detto che per i miei gusti Blaze avendo una voce piu calda mi trasmette di piu in questo momento che un Dickinson che si sgola a forza su tutti i brani cercando di raggiungere per forza gi alti!!!!Poi che il Dickinson giovane spaccava il culo e mi emozionava siamo tutti daccordo....ma ora come intensità di espressione per me Blaze sta un gradino sopra(e non parlo di estensione vocale occhio)...rispetto a Bruce che ultimamente mi da l'impressione che la sua preoccupazione maggiore è solo quella di raggiungere gli alti tralasciando la parte emozionale dei brani.....tuto qui!!!! e ripeto per me :wink: 8 )

Sulla parte Bruce/Blaze siamo ai gusti personali, tutti rispettabilissimi e tutti opinabili.
Sulle somiglianze X Factor-AMOLAD, perdonatemi, ma non sono d'accordo assolutamente. La cosa che li fa accomunare tra loro è un tema (quello della guerra) che ricorre abbondantemente in entrambi gli album, ma le atmosfere sono completamente diverse e di certo non perché con il secondo non siano riusciti ad emulare il primo. X Factor è cupo, oscuro... AMOLAD è più, diciamo, epico (non nel senso di epic metal, eh), è più uno sviluppo - tra l'altro lo dissero anche loro - delle atmosfere di Paschendale, una canzone con la quale si erano intrippati parecchio all'epoca.

Sicché il (finora) ultimo lavoro dei Maiden può piacere o non piacere (i molti intro ed outro lenti, la lunghezza delle tracce, alcune discutibili scelte nella struttura dei brani sono tutti difetti che anch'io rilevo in quell'album), ma definirlo una copia di X Factor solo perché entrambi parlano di guerra (tra l'altro in modo diverso: X Factor più "emozionale", AMOLAD più storico) non mi sembra una valutazione corretta.

_________________
- Do not waste your time searching for those Wasted Years -

--> My Maiden Passion <--

Immagine
Drake ha scritto:
Ci parlo io con sto buco nero, non temete.

James ha scritto:
che culo eh suonare novantiani nell'86


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 25 mag 2010 14:06 
Non connesso
Ufficio Stampa di Blaze Bailey
Avatar utente

Iscritto il: 20 mag 2008 15:53
Messaggi: 671
Località: Roma
kyx ha scritto:
Blaze83 ha scritto:
Mi dispiace se ti arrabbi non era ma intensione farlo...ma per me si è la brutta copia o quanto meno il tentativo non riuscito di riproporre quel tipo di atmosfere!!!!Io non ho detto che Dickinson non trasmette emozioni....altrimenti non mi sarebbero piaciuti tutti gli album piu belli^^....ho detto che per i miei gusti Blaze avendo una voce piu calda mi trasmette di piu in questo momento che un Dickinson che si sgola a forza su tutti i brani cercando di raggiungere per forza gi alti!!!!Poi che il Dickinson giovane spaccava il culo e mi emozionava siamo tutti daccordo....ma ora come intensità di espressione per me Blaze sta un gradino sopra(e non parlo di estensione vocale occhio)...rispetto a Bruce che ultimamente mi da l'impressione che la sua preoccupazione maggiore è solo quella di raggiungere gli alti tralasciando la parte emozionale dei brani.....tuto qui!!!! e ripeto per me :wink: 8 )

Sulla parte Bruce/Blaze siamo ai gusti personali, tutti rispettabilissimi e tutti opinabili.
Sulle somiglianze X Factor-AMOLAD, perdonatemi, ma non sono d'accordo assolutamente. La cosa che li fa accomunare tra loro è un tema (quello della guerra) che ricorre abbondantemente in entrambi gli album, ma le atmosfere sono completamente diverse e di certo non perché con il secondo non siano riusciti ad emulare il primo. X Factor è cupo, oscuro... AMOLAD è più, diciamo, epico (non nel senso di epic metal, eh), è più uno sviluppo - tra l'altro lo dissero anche loro - delle atmosfere di Paschendale, una canzone con la quale si erano intrippati parecchio all'epoca.

Sicché il (finora) ultimo lavoro dei Maiden può piacere o non piacere (i molti intro ed outro lenti, la lunghezza delle tracce, alcune discutibili scelte nella struttura dei brani sono tutti difetti che anch'io rilevo in quell'album), ma definirlo una copia di X Factor solo perché entrambi parlano di guerra (tra l'altro in modo diverso: X Factor più "emozionale", AMOLAD più storico) non mi sembra una valutazione corretta.




Bho non so...con quest'album i Maiden mi hanno dato piu l'impressione...che piu che guardare avanti e sviluppare la loro musica....si sono detti"Dimostriamo che possiamo vendere anche con questo tipo di atmosfere ora che c'è Dickinson" hanno voluto cioè dimostrare che alla fine era solo "colpa" di Bayley se non hanno venduto all'epoca di The X Factor!!!!Perchè sono convinto (a prescindere dall'estensione vocale...,fate conto per assurdo che i brani di quest'album erano "tarati"per la voce di Blaze)che quest'album con Bayley dietro al microfono non sarebbe mai arrivato al 4 posto in classifica e si starebbe parlando di un album noioso e piatto(come per me è).....mentre se all'epoca in The X Factor cantava Bruce ora molti fan lo classificherebbero come uno dei piu belli e poetci mai scritti dai Maiden....quasi ai livelli di Seventh Son!!!!Con ciò voglio cercare di far capire che molti fan sono "tarati"....perchè invece di soffermarsi sull'effettivo valore dei brani guardano solamente quale cantante c'era o meno dietro il microfono!!!!A prova di ciò che dico faccio l'esempio di No Prayer for the Dying....album davvero scarso per gli standard Maideniani ma che è arrivato ugualmente secondo....mentre un album ispirato che è una vera perla dark nella discografia dei Maiden è stato bisfrattato solo perchè c'era un cantante che non era Dickinson.....ora perchè era Blaze....ma poteva esserci anche Paul Dianno o qualsiasi altro dietro al microfono all'epoca e il discorso sarebbe stato lo stesso!!!!spero di essemi fatto capire e di essere stato piu chiaro possibile :D :wink:

_________________
Immagine ImmagineImmagine




Only you decide what is true!!!! Alive di Blaze in Blood and Belief


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 25 mag 2010 14:43 
Blaze83 ha scritto:
con quest'album i Maiden mi hanno dato piu l'impressione...che piu che guardare avanti e sviluppare la loro musica....si sono detti"Dimostriamo che possiamo vendere anche con questo tipo di atmosfere ora che c'è Dickinson" hanno voluto cioè dimostrare che alla fine era solo "colpa" di Bayley se non hanno venduto all'epoca di The X Factor!!!!


beh mi sembra una teoria piuttosto forzata e lontana dalla realtà, non credo proprio che ai Maiden freghi più di Bayley, addirittura così tanto da stare lì a voler dimostrare quello che dici....
penso piuttosto che abbiano fatto il loro lavoro, semplicemente seguendo alcune atmosfere che avevano già sviluppato in Dance of Death ed estendendole a tutto il lavoro.... :wink:


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 25 mag 2010 14:48 
Non connesso
Tailgunner
Avatar utente

Iscritto il: 11 nov 2005 09:54
Messaggi: 1738
Località: Somewhere In Time...
Blaze83 ha scritto:
Bho non so...con quest'album i Maiden mi hanno dato piu l'impressione...che piu che guardare avanti e sviluppare la loro musica....si sono detti"Dimostriamo che possiamo vendere anche con questo tipo di atmosfere ora che c'è Dickinson" hanno voluto cioè dimostrare che alla fine era solo "colpa" di Bayley se non hanno venduto all'epoca di The X Factor!!!!

Guarda, io all'epoca c'ero e X Factor, all'inizio, vendette molto proprio per l'effetto curiosità: il problema è che poi sparì velocemente dalle classifiche a causa del passaparola estremamente negativo tra i fan. Questo per dirti che all'inizio non c'era alcun pregiudizio, ma per i fan dell'epoca (cioè, per il 90%, gente che arrivava dagli anni '80) quell'album significò troppi cambiamenti tutti insieme per essere facilmente assimilati.

Blaze83 ha scritto:
Perchè sono convinto (a prescindere dall'estensione vocale...,fate conto per assurdo che i brani di quest'album erano "tarati"per la voce di Blaze)che quest'album con Bayley dietro al microfono non sarebbe mai arrivato al 4 posto in classifica e si starebbe parlando di un album noioso e piatto(come per me è).....mentre se all'epoca in The X Factor cantava Bruce ora molti fan lo classificherebbero come uno dei piu belli e poetci mai scritti dai Maiden....quasi ai livelli di Seventh Son!!!!

Perdonami, ma il paragone è improponibile, per il semplice fatto che nessuna canzone di AMOLAD è adatta alla voce di Blaze. Nessuna. Per farlo cantare a lui sarebbe dovuto essere qualcosa di completamente diverso, non so se migliore o peggiore, ma diverso e quindi non paragonabile. Su X Factor posso concordare che se l'avesse cantato Bruce probabilmente il passaparola dei fan sarebbe stato migliore (e, conseguentemente, anche le vendite post "day one"), ma non per una questione di voce, ma proprio per il fatto che sarebbe ancora apparso come un qualcosa di "maideniano": magari avrebbero imprecato contro la copertina orrida o la moscia produzione da denuncia penale, però avrebbe comunque mantenuto un legame con quanto un fan dei Maiden si aspettava di sentire. Insomma ci sarebbero stati meno cambiamenti traumatici contemporaneamente: quel che voglio dire è che, secondo me, avrebbe venduto meglio anche con Blaze alla voce però, magari, con Martin Birch alla produzione e una copertina di Derek Riggs :wink:

Blaze83 ha scritto:
Con ciò voglio cercare di far capire che molti fan sono "tarati"....perchè invece di soffermarsi sull'effettivo valore dei brani guardano solamente quale cantante c'era o meno dietro il microfono!!!!A prova di ciò che dico faccio l'esempio di No Prayer for the Dying....album davvero scarso per gli standard Maideniani ma che è arrivato ugualmente secondo....

Quello è arrivato secondo solo perché quel gruppo, prima di quell'album, aveva fatto 7 dischi uno più bello dell'altro. Fosse uscito X Factor nel '90 sarebbe arrivato secondo anche lui.

Blaze83 ha scritto:
mentre un album ispirato che è una vera perla dark nella discografia dei Maiden è stato bisfrattato solo perchè c'era un cantante che non era Dickinson.....ora perchè era Blaze....ma poteva esserci anche Paul Dianno o qualsiasi altro dietro al microfono all'epoca e il discorso sarebbe stato lo stesso!!!!spero di essemi fatto capire e di essere stato piu chiaro possibile :D :wink:

Premesso che sostituire Dickinson sarebbe stato un problema per chiunque, ribadisco che Blaze, secondo me, non era il cantante adatto per il suono dei Maiden. Come non lo sarebbe stato Paul Di'Anno su Piece Of Mind o su Somewhere In Time, mentre era perfetto per i primi due. E la colpa di questo non è di Blaze, anche perché alcune delle canzoni di X Factor sono state scritte per la voce di Bruce. Per questo ho sempre detto che, dal punto di vista del suono, ritengo migliore Virtual XI di X Factor, mentre quest'ultimo è migliore a livello di songwriting. Ora, a te la voce di Blaze piace da impazzire quindi ti piacerebbe anche se cantasse l'Aida, tuttavia, come hanno detto altri sopra, la sua voce è perfetta per un certo tipo di sound che non è mai stato quello dei Maiden. Per te X Factor è una "perla dark" per me è un buon album - penalizzato da una copertina e da una produzione scandalose - con 5 pezzi splendidi, 2 ciofeche colossali e il resto nella media. E, alla fine, questo non è diverso da quanto puoi trovare su Fear Of The Dark, ad esempio, che però ha ricevuto un'accoglienza migliore solo perché al fan dei Maiden dell'epoca risultava più "familiare" :wink:

_________________
- Do not waste your time searching for those Wasted Years -

--> My Maiden Passion <--

Immagine
Drake ha scritto:
Ci parlo io con sto buco nero, non temete.

James ha scritto:
che culo eh suonare novantiani nell'86


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 25 mag 2010 15:07 
Non connesso
Tailgunner
Avatar utente

Iscritto il: 22 ago 2006 23:51
Messaggi: 1152
Località: Pontecagnano(SA)/Hinterland salernitano/Hangar 18
Blaze83 : Cicerone = Bruce Dickinson : Catilina

_________________
http://www.myspace.com/HBhardrockband
Immagine
Immagine
The "Black Hole" Rocker


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 25 mag 2010 15:27 
Non connesso
ADMIN... peffìnta!
Avatar utente

Iscritto il: 29 lug 2003 16:49
Messaggi: 2636
Località: Firenze
Blaze83 ha scritto:
Bho non so...con quest'album i Maiden mi hanno dato piu l'impressione...che piu che guardare avanti e sviluppare la loro musica....si sono detti"Dimostriamo che possiamo vendere anche con questo tipo di atmosfere ora che c'è Dickinson" hanno voluto cioè dimostrare che alla fine era solo "colpa" di Bayley se non hanno venduto all'epoca di The X Factor!!!!
******************************************************************************************
Perchè sono convinto (a prescindere dall'estensione vocale...,fate conto per assurdo che i brani di quest'album erano "tarati"per la voce di Blaze)che quest'album con Bayley dietro al microfono non sarebbe mai arrivato al 4 posto in classifica e si starebbe parlando di un album noioso e piatto(come per me è).....mentre se all'epoca in The X Factor cantava Bruce ora molti fan lo classificherebbero come uno dei piu belli e poetci mai scritti dai Maiden....quasi ai livelli di Seventh Son!!!!
*******************************************************************************************
Con ciò voglio cercare di far capire che molti fan sono "tarati"....perchè invece di soffermarsi sull'effettivo valore dei brani guardano solamente quale cantante c'era o meno dietro il microfono!!!!A prova di ciò che dico faccio l'esempio di No Prayer for the Dying....album davvero scarso per gli standard Maideniani ma che è arrivato ugualmente secondo....mentre un album ispirato che è una vera perla dark nella discografia dei Maiden è stato bisfrattato solo perchè c'era un cantante che non era Dickinson.....ora perchè era Blaze....ma poteva esserci anche Paul Dianno o qualsiasi altro dietro al microfono all'epoca e il discorso sarebbe stato lo stesso!!!!spero di essemi fatto capire e di essere stato piu chiaro possibile :D :wink:


oddio, queste secondo me sono più paranoie che altro... :lol:
************************************************************************************************
beh, questa è una tua personalissima deduzione, io non la vedo affatto così.
************************************************************************************************
non è errato quello che dici qui, ma considera anche che i due album con Bayley sono usciti dopo 7 album con Dickinson, usciti nell'arco dei 10 anni in cui gli Iron Maiden hanno vissuto sulla cresta dell'onda, distinguendosi con un proprio stile dagli altri gruppi, scrivendo la storia di un genere e dove, in tutto questo, gran parte dei meriti va a Bruce Dickinson: infondo gli Iron Maiden "classici" sono quelli del periodo '82-'88.

ora, a me sia The X-Factor che Virtual XI sono piaciuti fin da subito, pur avendoci trovato col tempo vari difetti (che esulano totalmente dalla voce, almeno in The X-Factor, ma è una mia opinione), ma chi ha vissuto gli anni di quel cambiamento di stile è comprensibile -attenzione, non giusto, ma comprensibile- che non l'abbia accettato, non riconoscendo più il gruppo che fino ad allora era abituato a sentire in quello che gli Iron stavano diventando.

non so quando tu abbia iniziato ad ascoltarli, ma quando ho cominciato io, nel '98, sentii quattro loro canzoni in un videogioco, ed erano The Trooper, Aces High, Be Quick Or Be Dead e Man On The Edge: per quanto quest'ultima mi piacesse (e neanche poco), a differenza delle altre, credevo appartenesse a un altro gruppo e questo la dice lunga...

quindi, probabilmente io -come te e altri- non ho avuto molti problemi ad "accettare" questi lavori perchè dal punto in cui li ho conosciuti io, facevano già parte del "pacchetto Iron Maiden", ma come ho già detto, chi ha vissuto "in diretta" quel periodo avrà percepito la cosa in maniera totalmente diversa.

inoltre questa caratteristica di rifiutare i cambiamenti di un gruppo non la assocerei solo ai fan degli Iron, è successo anche con altri gruppi e ciononostante direi che hanno retto abbastanza bene, benchè stessero lentamente "affondando"; pensa che c'è gente che si ferma a Powerslave, i più talebani sostengono che siano finiti dopo Killers, quindi tutto sommato non ti stupire se non tutti accettano l'era Bayley, poichè si tratta comunque di un cambio brusco, sia a livello vocale che musicale, tutto insieme e non è poco per una schiera di fan abituata a certe cose; considerando anche che un timbro come quello di Bruce Dickinson ha più possibilità di piacere: non perchè sia oggettivamente più bello, quelli sono gusti, ma è un dato di fatto che, oltre ad essere un grande cantante, ha la fortuna di ritrovarsi con una bella voce che può facilmente piacere a chiunque o quasi e gli Iron hanno avuto la fortuna di trovarlo. :wink:

quindi, per chiudere questa tirata: non ti stupire e non te la prendere se continuerai a trovare gente che non apprezza gli album con Blaze Bayley, è un fatto prevedibile e comprensibile per i motivi spiegati prima... infondo, per fare un esempio, io non so come reagirei se i Faith No More prendessero qualcun altro al posto di Mike Patton, poichè si parla di un cantante che -come Dickinson- oltre a ritrovarsi con una grande voce, ha caratterizzato lo stile di un gruppo sia per il suo timbro che per la sua personalità.

madonna come son palloso, chiudo. :lol:

EDIT:
ho visto ora che aveva risposto kyx mentre facevo il mio poema. :lol:

_________________
ImmagineImmagineImmagine
un'anaconda che ingoia un tapiro
Drake ha scritto:
E' il loro unico obiettivo, poichè avvinghiarsi alle risorse di un maschio è l'unico modo che hanno per tirare avanti. Povere merde, mi fanno pietà. Il problema sta nei maschi, perchè la donna purtroppo troverà sempre lo zerbino di turno da schiavizzare. L'orgoglio maschile sta svanendo nei glauchi e flaccidi cittadini effeminati di oggi, che tentano invano di dimostrare la loro virilità succhiando una sigaretta e sopportando la violenza dei film di Tarantino. Ho il voltastomaco. Non c'è giorno della mia vita recente in cui non sogni di liberare questi individui in un bosco... e dargli dieci minuti di vantaggio.

http://www.brusio.ch/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 25 mag 2010 20:34 
Non connesso
Ufficio Stampa di Blaze Bailey
Avatar utente

Iscritto il: 20 mag 2008 15:53
Messaggi: 671
Località: Roma
Brusio ha scritto:
Blaze83 ha scritto:
Bho non so...con quest'album i Maiden mi hanno dato piu l'impressione...che piu che guardare avanti e sviluppare la loro musica....si sono detti"Dimostriamo che possiamo vendere anche con questo tipo di atmosfere ora che c'è Dickinson" hanno voluto cioè dimostrare che alla fine era solo "colpa" di Bayley se non hanno venduto all'epoca di The X Factor!!!!
******************************************************************************************
Perchè sono convinto (a prescindere dall'estensione vocale...,fate conto per assurdo che i brani di quest'album erano "tarati"per la voce di Blaze)che quest'album con Bayley dietro al microfono non sarebbe mai arrivato al 4 posto in classifica e si starebbe parlando di un album noioso e piatto(come per me è).....mentre se all'epoca in The X Factor cantava Bruce ora molti fan lo classificherebbero come uno dei piu belli e poetci mai scritti dai Maiden....quasi ai livelli di Seventh Son!!!!
*******************************************************************************************
Con ciò voglio cercare di far capire che molti fan sono "tarati"....perchè invece di soffermarsi sull'effettivo valore dei brani guardano solamente quale cantante c'era o meno dietro il microfono!!!!A prova di ciò che dico faccio l'esempio di No Prayer for the Dying....album davvero scarso per gli standard Maideniani ma che è arrivato ugualmente secondo....mentre un album ispirato che è una vera perla dark nella discografia dei Maiden è stato bisfrattato solo perchè c'era un cantante che non era Dickinson.....ora perchè era Blaze....ma poteva esserci anche Paul Dianno o qualsiasi altro dietro al microfono all'epoca e il discorso sarebbe stato lo stesso!!!!spero di essemi fatto capire e di essere stato piu chiaro possibile :D :wink:


oddio, queste secondo me sono più paranoie che altro... :lol:
************************************************************************************************
beh, questa è una tua personalissima deduzione, io non la vedo affatto così.
************************************************************************************************
non è errato quello che dici qui, ma considera anche che i due album con Bayley sono usciti dopo 7 album con Dickinson, usciti nell'arco dei 10 anni in cui gli Iron Maiden hanno vissuto sulla cresta dell'onda, distinguendosi con un proprio stile dagli altri gruppi, scrivendo la storia di un genere e dove, in tutto questo, gran parte dei meriti va a Bruce Dickinson: infondo gli Iron Maiden "classici" sono quelli del periodo '82-'88.

ora, a me sia The X-Factor che Virtual XI sono piaciuti fin da subito, pur avendoci trovato col tempo vari difetti (che esulano totalmente dalla voce, almeno in The X-Factor, ma è una mia opinione), ma chi ha vissuto gli anni di quel cambiamento di stile è comprensibile -attenzione, non giusto, ma comprensibile- che non l'abbia accettato, non riconoscendo più il gruppo che fino ad allora era abituato a sentire in quello che gli Iron stavano diventando.

non so quando tu abbia iniziato ad ascoltarli, ma quando ho cominciato io, nel '98, sentii quattro loro canzoni in un videogioco, ed erano The Trooper, Aces High, Be Quick Or Be Dead e Man On The Edge: per quanto quest'ultima mi piacesse (e neanche poco), a differenza delle altre, credevo appartenesse a un altro gruppo e questo la dice lunga...

quindi, probabilmente io -come te e altri- non ho avuto molti problemi ad "accettare" questi lavori perchè dal punto in cui li ho conosciuti io, facevano già parte del "pacchetto Iron Maiden", ma come ho già detto, chi ha vissuto "in diretta" quel periodo avrà percepito la cosa in maniera totalmente diversa.

inoltre questa caratteristica di rifiutare i cambiamenti di un gruppo non la assocerei solo ai fan degli Iron, è successo anche con altri gruppi e ciononostante direi che hanno retto abbastanza bene, benchè stessero lentamente "affondando"; pensa che c'è gente che si ferma a Powerslave, i più talebani sostengono che siano finiti dopo Killers, quindi tutto sommato non ti stupire se non tutti accettano l'era Bayley, poichè si tratta comunque di un cambio brusco, sia a livello vocale che musicale, tutto insieme e non è poco per una schiera di fan abituata a certe cose; considerando anche che un timbro come quello di Bruce Dickinson ha più possibilità di piacere: non perchè sia oggettivamente più bello, quelli sono gusti, ma è un dato di fatto che, oltre ad essere un grande cantante, ha la fortuna di ritrovarsi con una bella voce che può facilmente piacere a chiunque o quasi e gli Iron hanno avuto la fortuna di trovarlo. :wink:

quindi, per chiudere questa tirata: non ti stupire e non te la prendere se continuerai a trovare gente che non apprezza gli album con Blaze Bayley, è un fatto prevedibile e comprensibile per i motivi spiegati prima... infondo, per fare un esempio, io non so come reagirei se i Faith No More prendessero qualcun altro al posto di Mike Patton, poichè si parla di un cantante che -come Dickinson- oltre a ritrovarsi con una grande voce, ha caratterizzato lo stile di un gruppo sia per il suo timbro che per la sua personalità.

madonna come son palloso, chiudo. :lol:

EDIT:
ho visto ora che aveva risposto kyx mentre facevo il mio poema. :lol:





Si,si Brusio non capirmi e non capitemi male....io non voglio prendere le difese di uno o di un altro cantante...e non parlo nemmeno del fatto di preferire la voce di uno rispetto a quella di un altro!!!!Quello che stavo cercando di fare....era solamente un discorso obbiettivo a prescindere dai gusti di ognuno di noi!!!Il succo(per farla breve)era che i fan che venivano dal'epoca 80 erano abbastanza "tarati"(giusto o sbagiato che sia)
e che obbiettivamente come poi la storia ci ha fatto vedere No Prayer e ora anche A Matter....hanno venduto molto di piu anche essendo meno belli rispetto a un The X factor che pur essendo cupo era un album sicuramente migliore....quindi per concludere....penso che siamo tutti abbastanza daccordo che se in The X factor ci fosse stato Bruce l'album averebbe venduto molto di piu!!!!E questo secondo me non è giusto perchè cosi non si va piu a vedere l'effettivo valore della canzone...ma solamente chi c'è dietro al microfono....quindi....all'epoca c'era Blaze(e non sto cercando di difenderlo)...ma sono sicuro che con qualsiasi altro cantante che non fosse stato Bruce....l'album avrebbe venduto sempre meno di No Prayer!!!!Spero di essere riuscito a farmi capire.....cercavo di fare solo un discorso obbiettivo senza difendere ne 1 o un'altro cantante

_________________
Immagine ImmagineImmagine




Only you decide what is true!!!! Alive di Blaze in Blood and Belief


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 26 mag 2010 08:42 
Non connesso
Tailgunner
Avatar utente

Iscritto il: 11 nov 2005 09:54
Messaggi: 1738
Località: Somewhere In Time...
Blaze83 ha scritto:
io non voglio prendere le difese di uno o di un altro cantante...e non parlo nemmeno del fatto di preferire la voce di uno rispetto a quella di un altro!!!!Quello che stavo cercando di fare....era solamente un discorso obbiettivo a prescindere dai gusti di ognuno di noi!!!Il succo(per farla breve)era che i fan che venivano dal'epoca 80 erano abbastanza "tarati"(giusto o sbagiato che sia) e che obbiettivamente come poi la storia ci ha fatto vedere No Prayer e ora anche A Matter....hanno venduto molto di piu anche essendo meno belli rispetto a un The X factor che pur essendo cupo era un album sicuramente migliore....

Se vuoi fare un discorso obbiettivo, bisogna che premetti che X Factor è un album migliore SECONDO TE, non oggettivamente. Sul discorso Blaze/Bruce e chi vende di più ecc.ecc. ti ci stai fissando troppo. E' normale che gli album con Bruce (artista affermato, con capacità sia vocali che "di intrattenimento" universalmente riconosciute come superiori alla media) "tirino" di più di quelli di con Blaze che, con tutto il bene che gli puoi/possiamo volere, è di altro livello. A te piace di più: perfetto, e goditelo. Ma non fartene un cruccio se al resto del mondo Bruce ispira più fantasia. E' come se ti stupissi che gli album dei Judas Priest con Ripper abbiano venduto meno di quelli con Rob Halford (e lo dico nonostante il fatto che, secondo me, Ripper sia un cantante migliore del Rob degli ultimi anni)... E comunque sia, resto dell'idea che un cantante come Bruce, per il sound Maiden è più adatto di Blaze.

Ah, e i fan degli anni '80 non sono tarati... Chi ha vissuto male il passaggio Paul/Bruce ha fatto lo stesso ragionamento di quelli (che però sono molti, ma molti di più) che hanno vissuto male il passaggio Bruce/Blaze, è normale. Quando ho iniziato ad ascoltare i Maiden, per me Paul e Bruce erano i due cantanti, erano parte del panorama entrambi: chi ha conosciuto e amato i Maiden nell'80-'81 con Paul, invece, avrà fatto fatica ad accettare pure Bruce.

Poi ricordati che No Prayer sarà anche arrivato secondo in classifica, ma non è un album amato (forse anche meno di X Factor), è stato trainato a quel risultato dai lavori precedenti. AMOLAD ha venduto perché i Maiden di adesso sono in uno dei massimi momenti di successo della loro carriera e hanno tanti fan, molti anche giovani, che hanno comprato "il disco nuovo".

Blaze83 ha scritto:
quindi per concludere....penso che siamo tutti abbastanza daccordo che se in The X factor ci fosse stato Bruce l'album averebbe venduto molto di piu!!!!

Non è bello citarsi, ma su questo punto pensavo di esser già stato chiaro:

kyx ha scritto:
Su X Factor posso concordare che se l'avesse cantato Bruce probabilmente il passaparola dei fan sarebbe stato migliore (e, conseguentemente, anche le vendite post "day one"), ma non per una questione di voce, ma proprio per il fatto che sarebbe ancora apparso come un qualcosa di "maideniano": magari avrebbero imprecato contro la copertina orrida o la moscia produzione da denuncia penale, però avrebbe comunque mantenuto un legame con quanto un fan dei Maiden si aspettava di sentire. Insomma ci sarebbero stati meno cambiamenti traumatici contemporaneamente: quel che voglio dire è che, secondo me, avrebbe venduto meglio anche con Blaze alla voce però, magari, con Martin Birch alla produzione e una copertina di Derek Riggs

Ok? :wink:

Blaze83 ha scritto:
E questo secondo me non è giusto perchè cosi non si va piu a vedere l'effettivo valore della canzone...ma solamente chi c'è dietro al microfono....quindi....all'epoca c'era Blaze(e non sto cercando di difenderlo)...ma sono sicuro che con qualsiasi altro cantante che non fosse stato Bruce....l'album avrebbe venduto sempre meno di No Prayer!!!!Spero di essere riuscito a farmi capire.....cercavo di fare solo un discorso obbiettivo senza difendere ne 1 o un'altro cantante

Tu puoi scrivere la canzone più bella del mondo, ma se 1) la esegui da schifo, e/o 2) i suoni sono tutti impastati e gli strumenti inudibili perché prodotto con i piedi, non puoi pretendere che tutti la reputino meravigliosa (anche se, magari, dal punto di vista del songwriting lo è davvero)

_________________
- Do not waste your time searching for those Wasted Years -

--> My Maiden Passion <--

Immagine
Drake ha scritto:
Ci parlo io con sto buco nero, non temete.

James ha scritto:
che culo eh suonare novantiani nell'86


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 22 lug 2010 21:36 
Non connesso
Stranger in a strange land
Avatar utente

Iscritto il: 13 gen 2006 19:57
Messaggi: 197
Questo disco è splendido.Se il nuovo sarà su questi livelli vado a spararmi una pugnetta


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 22 lug 2010 21:41 
Non connesso
Powerslave
Avatar utente

Iscritto il: 11 apr 2009 20:37
Messaggi: 951
Località: Giarre(CT)
quoto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 13 ago 2010 14:27 
Non connesso
Tailgunner

Iscritto il: 08 set 2007 18:43
Messaggi: 1096
Località: Brixia
era meglio continuare con la guerra invece che andare nello spazio

gran disco

_________________
Immagine

Immagine

"Ritchie Blackmore, ovvero il più grande chitarrista solista che la storia ricordi" - Ronnie James Dio

"Ronnie had a unique and wonderful voice. He will be sadly missed in the rock and roll world." - Ritchie Blackmore


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 13 ago 2010 14:29 
Non connesso
Powerslave

Iscritto il: 30 nov 2007 18:40
Messaggi: 983
Località: Bergamo
Fo ha scritto:
era meglio continuare con la guerra invece che andare nello spazio



Ma te sei matto. Pur apprezzando molto A Matter, preferisco di parecchio The Final Frontier.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 26 set 2010 19:23 
solo oggi mi sono reso conto che l'intro (e non solo) di Promise Land dei Primal Fear è tale e quale al pezzetto che c'è verso 5:30 di The Legacy......


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 27 set 2010 12:56 
Non connesso
Prisoner
Avatar utente

Iscritto il: 13 set 2006 13:35
Messaggi: 392
Località: Torino/Biella
Mack26 ha scritto:
solo oggi mi sono reso conto che l'intro (e non solo) di Promise Land dei Primal Fear è tale e quale al pezzetto che c'è verso 5:30 di The Legacy......



ehm... :lol:

_________________
Immagine

il vecchio Jack dice sempre... BASTA ADESSO!

Jack Burton


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 16 gen 2011 02:11 
Non connesso
Stranger in a strange land
Avatar utente

Iscritto il: 31 lug 2006 21:27
Messaggi: 189
Località: Napoli
For the Greater Good of God è un capolavoro..ennesimo capolavoro..
Dire che quest'album sia bello è davvero poco..almeno per me..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re:
MessaggioInviato: 16 giu 2011 15:51 
Non connesso
Tailgunner
Avatar utente

Iscritto il: 20 feb 2007 19:54
Messaggi: 1090
Ancient Mariner ha scritto:
Fo ha scritto:
era meglio continuare con la guerra invece che andare nello spazio



Ma te sei matto. Pur apprezzando molto A Matter, preferisco di parecchio The Final Frontier.

Ma scherzavi, vero? :shock:
Lo sto riascoltando in questi giorni, giuro, io lo amo.

_________________
Helmut ha scritto:
Sò nua simu i Cusenza , n'atra categoria 8 )

Virgen de Hierro ha scritto:
voglio fare il pupazzo di Socia Nerg e distribuirlo nei migliori negozi di giocattoli. quando le premi il pancino dice le frasi tipiche di Socia :lol:


Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "A MATTER OF LIFE AND DEATH"
MessaggioInviato: 16 giu 2011 16:38 
Non connesso
Tailgunner
Avatar utente

Iscritto il: 15 mag 2005 19:03
Messaggi: 1543
Località: Cremona, Lombardia
Signori, aprite le orecchie... "A Matter of Life and Death" è il miglior lavoro dei Maiden.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1164 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 42, 43, 44, 45, 46, 47  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it