Forum Iron Maiden Italia
http://www.maidenitalia.com/forum/

Adrian Smith
http://www.maidenitalia.com/forum/viewtopic.php?f=3&t=4826
Pagina 32 di 32

Autore:  mex80 [ 18 feb 2015 00:04 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

bello questo topic su adrian che ovviamente,da chitarrista non posso che dire che è l'unico dei tre che sia davvero un fuori classe.
ha fraseggio,suono,tocco,tecnica....e al contrario di dave e janick ha timing..

è partito in punta di piedi e si è evoluto anno dopo anno....di pari passo con l'envoluzione di dave.

peccato per janick perché è più di quello che fa sentire

Autore:  kyx [ 19 feb 2015 23:07 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

mex80 ha scritto:
bello questo topic su adrian

Infatti lo manteniamo costantemente aggiornato :lol:
Scherzi a parte, io sono quasi un fanboy di Adrian sicché non posso che quotarti. Anche dove dici che Janick è più di quel che sembra, il problema è che non lo dimostra quasi mai e dovrebbero vietargli di rifare gli assoli di Adrian

Autore:  mex80 [ 20 feb 2015 00:01 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

esattamente....

sentirlo pre maiden e post non sembrano neanche lo stesso chitarrista....
i motivi secondo me nascosto da dave...e ripeto secondo me..perché anche se sono cose che circolano con insistenza tra chitarristi non c'è una conferma....

ho sempre sostenuto che dave non sia morto di dolore quando adrian è andato via...dopo tutto se vogliamo essere cattivi,smith aveva ormai surclassato dave...a livello compositivo e a livello di scelte promozionali...in un gruppo la scelta dei singoli è come la lista degli invitati ad un matrimonio.
nell 86 i due singoli erano entrambi di adrian in cui peraltro suona tutto lui...nell'88 in entrambi è coautore e di nuovo suona tutto lui..questo oltre al lato artistico vuol dire soldi...perché le royalties vanno a chi compare negli autori...agli altri va una piccola parte di edizioni che se la memoria non mi inganna sono quasi solo di Harris...

ora,un gruppo come i maiden all'apice possono permettersi dei chitarristi da marte....la scelta di janick è andata bene a tutti...anche a dave che deve aver messo però le cose in chiaro....playing grezzo,spettacolo e via così..ripeto è una mia e di altri ,interpretazione puramente personale....però se fosse così dovrei dare atto a gers di essere furbo e intelligente e di sapere stare nel music business

Autore:  BazHarris [ 09 ott 2015 13:45 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

Bellissima intervista ad Adrian:

http://www.musicradar.com/news/guitars/ ... uls-627665

Autore:  Rubrik [ 11 ott 2015 10:06 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

“I think in the old days, we used to sit there and get very creative with the solos, and spend ages doing them. But these days… Kevin likes to work very, very fast. I’m still plugging my amp in and he’s sitting there, waiting for me! So it’s pretty much seat-of-the-pants stuff.


Si sente purtroppo

Autore:  BazHarris [ 12 ott 2015 10:16 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

Inconcepibile tral'altro, come se fossero costretti chissà da chi a fare in fretta...

Autore:  James [ 12 ott 2015 10:45 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

Più che altro se non gli sta bene possono tranquillamente dire a Shirley di non rompere i coglioni

Autore:  pleasure [ 12 ott 2015 20:41 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

Lui dice Shirley per non dire Harris.

Autore:  BazHarris [ 15 ott 2015 09:11 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

pleasure ha scritto:
Lui dice Shirley per non dire Harris.


Ahah, probabile. Rimane comunque assurdo.

@Rub: si spiegano molte cose sulla qualità degli assoli degli ultimi lavori in effetti...

Autore:  James [ 16 ott 2015 10:40 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

Boh, ora che dallo scorso disco manco i soli di Smith risaltano, salvo qualche sporadico caso, non é restato più nulla in cui credere.

Autore:  Rubrik [ 17 ott 2015 17:23 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

Il più bell'assolo nel disco per me è quello di Death Or Glory.

Autore:  Virgen de Hierro [ 09 mag 2017 13:26 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

Cerco di riproporre qualche conversazione stimolante come negli anni d'oro, prendendo spunto da uno scambio di opinioni avuto su Facebook con alcuni utenti della vecchia guardia.

"Poche persone sanno apprezzare quella meraviglia. Missing him on the 1st IM album" (si parla ovviamente di Smith e l'assolo in questione credo fosse quello di "Wasted years".)

"Questa è la classica affermazione che negli anni d'oro di Maidenitalia avrebbe scatenato settimane di post super interessanti!
A mio avviso forse si sarebbe perso il lato più grezzo che alla fine caratterizza i brani.
Non che sia merito di Stratton eh, semplicemente privo del gusto più raffinato di Smith il disco rimane più diretto e graffiante.
Voglio dire: anche Gengis Khan è una cavalcata ignorante, ma poi sbuca quel mini solo che dà tutto un altro sapore.
Vai, linciatemi pure ora!
"

"Ahahaha che malinconia davvero, ormai ci è rimasto solo questo network bischero dove ci si esprime a pillole e spesso per cose futili. Anyway, essendo io un Queen addicted probabilmente è il motivo per il quale inconsciamente vorrei godermi maggior raffinatezza a dispetto della ruvidezza on the road della 1st line up. TORNIAMO TUTTI SU MAIDENITALIA!!"

E voi che ne pensate???

Autore:  kyx [ 11 mag 2017 15:28 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

Sinceramente non so come sarebbe stato Iron Maiden con Adrian e non lo sapremo mai. Però, ritengo non sarebbe stato troppo diverso.
Secondo me quel sound è più frutto della produzione che delle effettive scelte della band, in fondo anche Phantom Of The Opera suona grezza pur essendo una canzone molto già "Maiden maturi". Su Killers tutto suona diverso più per il tocco di Martin Birch che per l'apporto di Adrian (e Genghis Khan è meravigliosa proprio per quel contrasto): in fondo anche lui era ancora un ventenne che non credo avesse già ben chiara la sua direzione, visto che anche i suoi Urchin erano abbastanza rock'n'roll ruvidino...

Autore:  Virgen de Hierro [ 12 mag 2017 13:24 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

kyx ha scritto:
Sinceramente non so come sarebbe stato Iron Maiden con Adrian e non lo sapremo mai. Però, ritengo non sarebbe stato troppo diverso.
Secondo me quel sound è più frutto della produzione che delle effettive scelte della band, in fondo anche Phantom Of The Opera suona grezza pur essendo una canzone molto già "Maiden maturi". Su Killers tutto suona diverso più per il tocco di Martin Birch che per l'apporto di Adrian (e Genghis Khan è meravigliosa proprio per quel contrasto): in fondo anche lui era ancora un ventenne che non credo avesse già ben chiara la sua direzione, visto che anche i suoi Urchin erano abbastanza rock'n'roll ruvidino...

Vero, obiezione interessante.
Allora ti chiedo: quando è che Adrian Smith diventa Adrian Smith?
È sufficiente l'apporto compositivo in "The prisoner" e "22 Acacia Avenue" o gli assoli di "Children of the damned" e "Hallowed be thy name"?
Oppure va ricercato nei riff e negli intrecci di chitarra tra "Piece of mind" e "Powerslave"?
Prima di imporsi in maniera evidente e importante su "Somewhere in time", ovviamente.

Autore:  kyx [ 15 mag 2017 16:41 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

Io credo che per la band sia stata un'evoluzione lenta, di album in album, che ha portato il minerale splendido ma grezzo dell'esordio ad affinarsi sempre di più ad ogni lavoro; e credo che il songwriting e il sound in generale di Adrian abbiano seguito questa crescita, talvolta facendosi guidare, altre volte guidandola.
In fondo, nessuno di loro sarebbe stato lo stesso senza gli altri ad influenzarlo in quegli anni d'oro, forse il solo Steve, ma sono sicuro che anche lui ha colto qualcosa dall'esperienza con gli altri: e ritengo che quei Maiden, al contrario di quelli di oggi, fossero molto di più della semplice somma delle capacità dei singoli componenti

Autore:  Virgen de Hierro [ 21 mag 2017 15:07 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Adrian Smith

kyx ha scritto:
[...] e ritengo che quei Maiden, al contrario di quelli di oggi, fossero molto di più della semplice somma delle capacità dei singoli componenti

Caspita, questo è verissimo!

Pagina 32 di 32 Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/