Forum Iron Maiden Italia

Community Italiana degli Iron Maiden
Oggi è 22 nov 2017 08:16

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 132 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 12 lug 2012 20:47 
Non connesso
Rompicoglioni arretrato (alla Hidegkuti)
Avatar utente

Iscritto il: 25 mag 2006 20:57
Messaggi: 3683
Località: Mira
Stonava semplicemente perché non c'aveva fiato/voce. D'altra parte se sali col pacchetto di sizze sul palco, e poi dici che fai una canzone (Ghost in the Ruins) dicendo che ti lascia il tempo per farti una sigaretta (e cagare) ... :lol:



PS Poffa, dio santo, su Strange Wings il chitarrista s'è pure scordato di fare l'assolo :lol:

PPS alla fine di questi tecnicismi me ne fotte sega, ma lo faccio solo per romperti il cazzo :mrgreen:

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 12 lug 2012 22:10 
Non connesso
Prisoner
Avatar utente

Iscritto il: 08 ott 2011 01:45
Messaggi: 209
Località: Salisbury
Concerto memorabile quasi quanto quello di Biella 15 anni fa, don't talk to me dal disco dei dr Butcher è stata la sorpresona della serata, coccolone scampato per un pelo sulla doppietta All that i bleed/Believe!!

Certo che stare ad indagare su tutti questi particolari mah.. contenti voi.. io ho sempre la voce a Trezzo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 12 lug 2012 23:24 
Non connesso
Io sono Mark Reale
Avatar utente

Iscritto il: 22 apr 2008 12:34
Messaggi: 2538
Località: Brescia
D'accordo al 100% con Wax Max.

Mike non me ne son accorto del solo.
Cmq ognuno l'ha vista a modo suo, come ogni cosa, dico solo che siete stati un po esagerati, tutto qui :)

_________________
UP THE IRONS!!!

Immagine

Barbaro - Metal Warmonger ha scritto:
Poffa, sei veramente uno dei più grandi maiali d'Italia


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 13 lug 2012 00:35 
Non connesso
Rompicoglioni arretrato (alla Hidegkuti)
Avatar utente

Iscritto il: 25 mag 2006 20:57
Messaggi: 3683
Località: Mira
Del solo me ne sono accorto perché per me è uno dei migliori di Criss, lo aspettavo e m'è girato il cazzo (sul momento)

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 17 lug 2012 16:18 
Non connesso
Rompicoglioni arretrato (alla Hidegkuti)
Avatar utente

Iscritto il: 25 mag 2006 20:57
Messaggi: 3683
Località: Mira
Cita:
CLAIRVOYANTS
Scrivere un report sui Clairvoyants non è cosa nuova nè per noi che scriviamo nè per le pagine di Metalitalia.com… se mettessimo assieme le date eseguite dalla band lombarda fin dai tempi della tribute band degli Iron Maiden ad adesso, forse otterremmo più date suonate che nella carriera di molte band ben più quotate! Facile ironia a parte, è impossibile non notare come, anche dopo due buone prove in studio come “Words To The Wise” e “Shape Of The Things To Come”, lo stage rimanga il posto preferito dalla band. La presenza sul palco, la simpatia del frontman Gabriele Bernasconi e la scioltezza con cui la band tutta tiene i suoi trenta minuti di show, sono impressionanti. Il gruppo si mostra quanto mai rodato dalle apparizioni come quella al Gods Of Metal di meno di tre settimane fa. Con una corta setilist di sei pezzi che pescano prevalentemente dall’ultimo album, i Clairvoyants colpiscono il pubblico con un buon mix di sonorità che mai passeranno di moda. I ritmi e i cori da concerto debitoridei già citati Iron fanno cantare il pubblico presente già in maniera più massiccia, mentre la valanga di suoni metallici debitori della NWOBHM e di un approccio più rockeggiante delle buone “I Don’t Believe Their Lies” e “No Need To Surrender” saziano la fame di metal classico dei presenti, accontentando metallari giovani e anche più anzianotti. Oramai questi ragazzi sono una certezza del panorama metal italiano e la loro competenza sul palco è frutto di tantissimi anni di gavetta. Da citare l’importante apporto del sempre bravo bassista Turcatti, vero motore ritmico della band, sempre impegnato a cantare seppur lontano dai microfoni, mentre suona con un piede appoggiato al monitor in una posizione di ‘Harrisiana’ memoria. Un plauso a tutta la band, comunque, che dimostra sempre di poter essere una ottima opener in quasi tutte le situazioni e con headliner anche molto diversi.
(Dario Cattaneo)




gente che non è immanicata, eh, noooooooooooooooooooooooooooo...... :lol:

Che schifo :|

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 17 lug 2012 20:17 
Non connesso
Prisoner
Avatar utente

Iscritto il: 30 gen 2009 15:08
Messaggi: 277
Località: Brescia
Metal Mike ha scritto:
Cita:
CLAIRVOYANTS
Scrivere un report sui Clairvoyants non è cosa nuova nè per noi che scriviamo nè per le pagine di Metalitalia.com… se mettessimo assieme le date eseguite dalla band lombarda fin dai tempi della tribute band degli Iron Maiden ad adesso, forse otterremmo più date suonate che nella carriera di molte band ben più quotate! Facile ironia a parte, è impossibile non notare come, anche dopo due buone prove in studio come “Words To The Wise” e “Shape Of The Things To Come”, lo stage rimanga il posto preferito dalla band. La presenza sul palco, la simpatia del frontman Gabriele Bernasconi e la scioltezza con cui la band tutta tiene i suoi trenta minuti di show, sono impressionanti. Il gruppo si mostra quanto mai rodato dalle apparizioni come quella al Gods Of Metal di meno di tre settimane fa. Con una corta setilist di sei pezzi che pescano prevalentemente dall’ultimo album, i Clairvoyants colpiscono il pubblico con un buon mix di sonorità che mai passeranno di moda. I ritmi e i cori da concerto debitoridei già citati Iron fanno cantare il pubblico presente già in maniera più massiccia, mentre la valanga di suoni metallici debitori della NWOBHM e di un approccio più rockeggiante delle buone “I Don’t Believe Their Lies” e “No Need To Surrender” saziano la fame di metal classico dei presenti, accontentando metallari giovani e anche più anzianotti. Oramai questi ragazzi sono una certezza del panorama metal italiano e la loro competenza sul palco è frutto di tantissimi anni di gavetta. Da citare l’importante apporto del sempre bravo bassista Turcatti, vero motore ritmico della band, sempre impegnato a cantare seppur lontano dai microfoni, mentre suona con un piede appoggiato al monitor in una posizione di ‘Harrisiana’ memoria. Un plauso a tutta la band, comunque, che dimostra sempre di poter essere una ottima opener in quasi tutte le situazioni e con headliner anche molto diversi.
(Dario Cattaneo)




gente che non è immanicata, eh, noooooooooooooooooooooooooooo...... :lol:

Che schifo :|


per fortuna che son arrivato tardi e non li ho (ri)visti... 8 )


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 17 lug 2012 20:53 
Non connesso
ADMIN du Printemps
Avatar utente

Iscritto il: 24 lug 2006 13:29
Messaggi: 3228
Località: Carved in Palermo
Noi eravamo fuori a fare public relations :lol:

_________________
Immagine

Dr.Stein ha scritto:
Sono semplicemente Dr. Stein... E sono totalmente folle.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 132 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it