Forum Iron Maiden Italia
http://www.maidenitalia.com/forum/

Le vostre letture.
http://www.maidenitalia.com/forum/viewtopic.php?f=13&t=20268
Pagina 23 di 25

Autore:  BazHarris [ 21 apr 2015 00:08 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Virgen de Hierro ha scritto:
johnfrusciante85 ha scritto:
BazHarris ha scritto:
Madonna che polpettoni! Ma come fai? Piglia una pausa tra uno e l'altro... :lol:


Ma infatti c'hai ragione.... mi sa che ci ficco nel mezzo "le ho mai raccontato del vento del nord" e "la nave di Teseo" (e si, mi intrippa) :D

Il primo è leggero e si legge in poco tempo, ma il secondo è una lettura "impegnativa" (anche se per motivi diversi rispetto ai classici che stai leggendo).


6 ore filate, cena nel mezzo. Io utilizzo Agatha Christie come libro pausa in genere.

Comunque appena finisco Storm of Swords (ebbene sì, ho cominciato pure io) misà che mi butto sui wu ming: la notte dei sonnambuli, manituana o 54. Nel mezzo ci butto Brave new World.

Autore:  Virgen de Hierro [ 21 apr 2015 09:28 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

BazHarris ha scritto:
6 ore filate, cena nel mezzo.

Non faccio fatica a crederci, oltre che leggero è BEN scritto, divertente, curioso e avvincente.
Io però non riesco ad avere questa "fretta", ho bisogno di fare delle pause e digerire la lettura. Ma è una cosa personalissima!

Vorrei invece spendere due parole in più sul perché "La nave di Teseo" sia una lettura impegnata:
anche qui il libro è scritto molto bene, incuriosisce e tieni incollati, facendo veramente gustare il piacere di scoprire piano piano i personaggi (i due ragazzi che scrivono le note) e i misteri legati a V.M. Straka che, nonostante gli indizi che il lettore colleziona, si fanno sempre più fitti.
Il "problema" (che poi è anche il bello) è che si tratta di un libro molto interattivo: più volte ho dovuto fare avanti e indietro tra le pagine per rileggere alcune cose (sia del romanzo sia delle note) che non avevo colto o che ho riletto sotto una nuova luce.
Può essere anche che a volte sia stato poco attento o poco intuitivo io, ma in realtà il libro si presta molto a questo sistema.
inoltre...IMPORTANTISSIMO, le note che trovato sono scritto in momenti DIVERSI, perché gli stessi ragazzi hanno letto il libro più volte.
Se non erro, cronologicamente sono così:
- matita (primi appunti di lui)
- penna blu (risponde lei)
- penna nera (risponde lui)
- penna arancione/verde (ri-commentano entrambi le loro note)
- penna blu/rossa ulteriori appunti che ancora non ho collocato bene ma inizieranno ad aumentare più avanti (sì, ho sbirciato) quindi credo siano i più recenti.

NB: magari mi sto sbagliando, mi fa pigro controllare su internet e preferisco fruire così del libro :mrgreen:

In tutto questo, non ho ancora capito quale possa essere il "metodo" migliore di lettura....ci sono diverse possibilità:
1) leggere prima tutto il romanzo, poi rileggere tutte le note (ma secondo me è scritto per capire le cose di volta in volta, quindi sarebbe una lettura a metà)
2) stessa cosa di sopra, leggendo anche le note in ordine cronologico (si tratta di 3-4 letture dunque...ma stesso rischio di sopra)
3) leggere tutto insieme (forse la cosa migliore per scoprire le cose passo passo, anche se un po' complicato stare dietro a tutto)
4) leggere un po' del romanzo, poi tornare indietro e leggere le note

Io al momento sto alternando i metodi 3 e 4 (sono al terzo capitolo, pag. 90 circa).

Autore:  johnfrusciante85 [ 21 apr 2015 10:00 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Io credo che, per una questione logica, sia meglio fare come farebbe Eric, ovvero prima leggere il libro e poi dopo scrivere le note (nel suo caso), leggere le note (nel nostro) alla seconda lettura. Credo farò così... ma in effetti un metodo vale l'altro.
Però cazzo, 35 euro... capisco che sono giustificate da come è confezionato, però...

Autore:  BazHarris [ 21 apr 2015 10:46 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Giulio m'hai veramente intrigato co sto libro, sarà sicuramente la mia lettura nella pausa estiva. :wink:

Autore:  Virgen de Hierro [ 21 apr 2015 13:06 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

johnfrusciante85 ha scritto:
Io credo che, per una questione logica, sia meglio fare come farebbe Eric, ovvero prima leggere il libro e poi dopo scrivere le note (nel suo caso), leggere le note (nel nostro) alla seconda lettura. Credo farò così... ma in effetti un metodo vale l'altro.
Però cazzo, 35 euro... capisco che sono giustificate da come è confezionato, però...

Non sono sicuro che sia meglio perché, per quanto bizzarro o innovativo, si tratta pur sempre di un libro e dare per scontato una seconda lettura non sarebbe 100% onesto nei confronti del lettore.
Rimango dell'idea, salvo smentite nel corso della lettura, che il tutto sia costruito per essere letto insieme, dando piano piano gli indizi e anche informazioni non del tutto chiare ma che si rivelano importanti nello sviluppo delle storie.

Chiaro che poi una seconda lettura possa aiutare a capire meglio tutte le connessioni e i riferimenti...ma questo vale per qualiasi libro "normale". :wink:

Però è bello che ognuno possa decidere di sperimentare un proprio modo di lettura....evviva la ScRitTuRa Cr€aTiv4!!!1!one!one!1 :lol:

BazHarris ha scritto:
Giulio m'hai veramente intrigato co sto libro, sarà sicuramente la mia lettura nella pausa estiva. :wink:

Sono fiero del mio proselitismo. Allora aspetto un tuo parere/confronto!

Autore:  BazHarris [ 09 giu 2015 17:59 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Ho comprato tutti i racconti di Poe! Non vedo l'ora di cominciare.

Autore:  Mr Deadhead [ 10 giu 2015 16:48 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

o sto affrontando moby dick per la prima volta, in inglese, e lo sto divorando! che capolavoro magistrale!

Autore:  johnfrusciante85 [ 11 giu 2015 15:06 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

@Baz: Poe era un genio, poco da dire... spero tu abbia davvero tutti i racconti. Molti scrivono così come titolo ma di fatto non li contengono tutti. Io ho anche tutte le poesie e Gordon Pym. E' eccezionale.

@deadhead: Moby Dick è un capolavoro, anche io l'ho divorato! Credo che in lingua originale sia piuttosto ostico, per via di un linguaggio molto tecnico riguardante l'ambito della caccia alla balena... ma sono sicuro che non mancherà di piacerti, è un classico.

Autore:  BazHarris [ 01 lug 2015 10:51 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Finito ieri sera Storm of Swords. Adesso Marquez, l'amore ai tempi del colera.

Autore:  johnfrusciante85 [ 17 ago 2015 12:22 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Mi è stato regalato "S - la nave di Teseo", ma al momento sto leggendo "delitto e castigo" di Dostoevskij e non amo leggere due libri contemporaneamente.

Siccome credo che, per impegni vari, questo mi porterà via non dico un mese ma quasi, nel frattempo, Giulio, tu che ormai avrai letto e straletto "la nave di Teseo", come mi consigli di affrontarlo, quando sarà arrivato il momento di iniziarlo? Intendo, tu come hai fatto? Hai letto tutto assieme pagina dopo pagina oppure hai letto prima la vicenda "di base" e dopo i vari appunti?

Autore:  BazHarris [ 03 set 2015 22:09 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Discorso che interessa anche a me dato che a breve lo inizierò.

Ho finito "l'amore ai tempi del colera", mio dio che libro... Bellissimo, di un realismo, una capacità descrittiva, sincerità e naturalezza che spaventa. Va di diritto tra i miei libri preferiti.

Ho iniziato un libro di Baricco, "questa storia". Al momento mi piace il suo stile, vediamo se si conferma; non ho mai letto nulla di suo.

Autore:  johnfrusciante85 [ 05 set 2015 15:57 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Ho fatto la stronzata.... ora in libreria, da leggere, ho "duma key", "cujo", "zanna bianca", "la nave di Teseo", "anna karenina" e "delitto e castigo"...... vorrei finire tutto entro Natale perchè poi il 2016 vorrei dedicarlo ad Asimov.

Autore:  Virgen de Hierro [ 06 set 2015 21:55 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Delitto e Castigo è uno dei miei libri preferiti!!!!

In ogni caso, confermo che alla fine per "S- la nave di Teseo" ho alternato i metodi "3" e "4" scritti qualche post sopra.
Ovvero, leggere tutto insieme (romanzo e note) o leggere un capitolo e poi rileggerne le note.

Credo siano i modi migliori per fruire del romanzo perché è intrigante scoprire le cose man mano.....dipende se riuscite a stare dietro a tutto (a volte è dispersivo e può essere comodo rileggere delle cose).

Il libro, ripeto, è veramente fico. Tra qualche tempo (mesi, forse) lo rileggerò, sia perché alcune cose mi erano rimaste poco chiare sia per provare magari altri metodi di lettura (mi piacerebbe leggere prima tutto il romanzo di Straka per vedere che effetto fa).

Autore:  johnfrusciante85 [ 13 set 2015 11:31 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

E' ufficiale: per me Edgar Allan Poe e Jack London sono i due più grandi scrittori americani... al diavolo Keruac ed Hemingway e tanto peggio per chi non è d'accordo. Non perdo nemmeno il tempo a spiegarne i motivi, ma la profondità che c'è in questi due (anche se in ambiti completamente diversi) non l'ho mai nemmeno percepita negli altri due.
Almeno riferendomi a ciò che ho letto di questi 4 (vabè, di Poe ho letto TUTTO).

Autore:  Mr Deadhead [ 13 set 2015 15:21 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

kerouac mi dispiace ma non te lo posso proprio passare. Se non l'hai trovato profondo è perché non lo hai capito, o perché lo hai letto distrattamente.

Autore:  johnfrusciante85 [ 13 set 2015 16:21 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Mr Deadhead ha scritto:
kerouac mi dispiace ma non te lo posso proprio passare. Se non l'hai trovato profondo è perché non lo hai capito, o perché lo hai letto distrattamente.


Kerouac dovrebbe ringraziare il signor London, che ha letteralmente aperto la strada a quel genere di libri come "on the road"... la differenza sta nel fatto che London riesce a farti entrare dentro i più intimi recessi dei suoi personaggi, Kerouac a mio avviso non riesce... London ha una solidità di scrittura che manca completamente a Kerouac. Quest'ultimo mi da più l'impressione di scrittura "giornalistica". Non sto dicendo che non sia buono, ma personalmente se dovessi scrivere una top 5 dei migliori autori americani nati prima della seconda guerra mondiale direi senz'altro Edgar Allan Poe, Jack London, William Faulkner e due che io amo troppo per non inserirli, a prescindere dal resto, ovvero H. P. Lovecraft e Charles Bukowski. Ezra Pound vabè, è più poeta che altro, quindi non lo considero in questa sede.
Di autori americani ce ne sono tanti e ammetto che molti importanti non li ho ancora mai letti, come Fitzgerald o Asimov (lo considero americano, essendo cresciuto con quella cultura), ma a mio parere i 5 che ho nominato mi hanno tenuto incollato alle pagine moooolto più di tutti gli altri.
E credo che Kerouac sia una sorta di figlio adottivo di London... non avendone lo stesso DNA.

@Giulio: Delitto e castigo..... senza fare spoiler, tanto mi capirai al volo. Due parole: protagonista e ascia. Quella parte quanto è tirata al massimo?!?!?

Autore:  Virgen de Hierro [ 21 set 2015 21:08 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

johnfrusciante85 ha scritto:
@Giulio: Delitto e castigo..... senza fare spoiler, tanto mi capirai al volo. Due parole: protagonista e ascia. Quella parte quanto è tirata al massimo?!?!?

Ma quale spoiler, se l'omicidio è l'impianto narrativo del romanzo?! :lol:


Comunque dopo "S- la nave di Teseo" non avevo più trovato il tempo per leggere (grazie a Dio ho lavorato parecchio), poi a Ferragosto ho cominciato un libro mediocre ("Morte in seminario", speravo fosse un thriller medioevale tipo Nome della Rosa invece è un gialletto moderno per niente entusiasmante) e finalmente oggi ho iniziato "Tommyknockers" di S. King. Parte fortissimo!!!

Autore:  johnfrusciante85 [ 21 set 2015 22:01 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Eh lo so, ma conosco gente che non ha idea di cosa diavolo parli "delitto e castigo" :D
Che poi il titolo è erratissimo, ma immagino tu lo sappia. Si tratta di un errore di traduzione... il romanzo si dovrebbe intitolare "il delitto e la pena" e assume tutto molto più senso, ma tant'è.

Indovina dove è partito l'errore? Dai francesi... manco a dirlo. E noi coglioni a tradurlo dal francese e non dal russo.

Autore:  BazHarris [ 09 nov 2015 11:01 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Lo inizio oggi:

Immagine

Autore:  johnfrusciante85 [ 09 nov 2015 23:28 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Sto leggendo "Cujo" di Stephen King, ovvero un San Bernardo che contrae il virus della rabbia (detto maccheronicamente).
Inutile dirvi quanto sia alta la tensione che il Re fa provare... immaginatevi voi un San Bernardo idrofobo con occhi rossi, liquidi e un ringhio gutturale e onnipresente che vuole sbranare chiunque gli capiti a tiro (e gli capitano a tiro, in modi altamente romanzati e perfetti da leggere).
Consigliatissimo. Ricorda per certi versi "Misery", perchè racconta di una situazione dalla quale la fuga è ad un passo, ma le circostanze te lo impediscono.

Autore:  BazHarris [ 11 nov 2015 15:07 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

A me non era piaciuto molto, originali le parti con il punto di vista del cane...

Autore:  johnfrusciante85 [ 12 nov 2015 00:00 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Ce ne sono, tra i millemila romanzi che ha scritto il Re, alcuni che non brillano (come l'acchiappasogni, per esempio), ma personalmente Cujo non rientra tra questi. E' un romanzo relativamente breve, alla "Misery", dove si punta tutto sul pathos e in questo ha fatto centro.
Il punto di vista del cane è una gradita aggiunta, ma sotto questo aspetto London ha dato lezioni a chiunque con "il richiamo della foresta" e "zanna bianca", per cui dal mio punto di vista in Cujo la cosa è stata vista come un "di più". A ogni modo il romanzo è filato via che era una bellezza! L'ho appena terminato.

Autore:  BazHarris [ 30 nov 2015 11:39 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Mann - La montagna incantata. Che ne pensate?

Autore:  johnfrusciante85 [ 30 nov 2015 23:27 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

Non lo conosco. Sto invece leggendo "duma key", sempre del "Re"... mi sta prendendo parecchio. Sono a un terzo del libro e già si sta dipanando parecchio.

EDIT
Finito Duma Key (ultimamente ho avuto molto da fare e ho impiegato più del dovuto) e... che dire: bellissimo! Sarò io un fanboy di merda di King, ma ciò che mi è piaciuto di questo libro è che è letteralmente spaccato in due parti nette. La prima metà sembra un romanzo "normale", la vicenda di un uomo ripresosi da un grave incidente in cui perde il braccio destro e con tremendi dolori a gamba e anca e i rapporti con le figlie, il suo dottore e la ex moglie... non pare nemmeno un romanzo di King, come genere. La seconda metà invece è horror puro, con un "pre" finale bellissimo e tirato!

Ora finalmente posso iniziare "la nave di Teseo"! E ho deciso di leggere un capitolo per volta e a fine capitolo torno indietro a leggere le note.

Autore:  BazHarris [ 18 mag 2016 11:35 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Le vostre letture.

A me sto Poe sta annoiando. Ieri mi sono letto Ligeia, due palle... :lol:

Pagina 23 di 25 Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/