Forum Iron Maiden Italia
http://www.maidenitalia.com/forum/

Music As Medicine
http://www.maidenitalia.com/forum/viewtopic.php?f=12&t=22642
Pagina 1 di 1

Autore:  johnfrusciante85 [ 27 dic 2012 11:37 ]
Oggetto del messaggio:  Music As Medicine

http://www.reverbnation.com/musicasmedicine

Sono una band di nostri amici, di Napoli... 2/3 della band sono americani, il bassista lavora nel negozio di dischi alla base NATO di Napoli e l'altro è arrivato qualche anno fa dalla California, grande amico del bassista. Il batterista invece è più napoletano di me e sono tutti e 3 molto ma molto ben preparati tecnicamente ed hanno un groove eccezionale!

Purtroppo in questi due pezzi non si percepisce la loro grandissima carica, ma vi assicuro che live non solo sono divertentissimi da sentire ma sono impressionanti!

Qui live in una sala prove di Napoli: http://www.youtube.com/watch?v=dN0dxc1AmNM

Il batterista suona anche nei Machine of Hate (che qui dentro potrà piacere a diversi, questi dal vivo pure fanno i buchi per terra), il cui chitarrista ho scoperto essere il fratello di una nostra cara amica... e comunque, per evitare di aprire un nuovo topic, vi posto pure loro: https://www.facebook.com/MachineOfHateN ... ts&fref=ts (semplice pagina facebook, non so perchè non abbiano reso disponibili i loro pezzi sul tubo).

Autore:  Rubrik [ 27 dic 2012 14:32 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Music As Medicine

Gli piacciono i poco i Red Hot Chili Peppers. :lol:

Autore:  johnfrusciante85 [ 27 dic 2012 17:50 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Music As Medicine

In realtà, parlando coi ragazzi del gruppo, posso dirti che il batterista è moooooolto di sponda metal (ripeto, è il batterista dei Machine of Hate, band assolutamente devastante, credetemi sulla parola), il bassista si ispira prevalentemente a Claypool e il chitarrista pur amando molto Frusciante, è però innamoratissimo di Hendrix e di Rodriguez dei Mars Volta. Volendo citare solo le influenze primarie, ma questa è gente che campa di musica a 360°, per cui dentro ci finisce un pò tutto.

La cosa che mi piace di loro è che sono persone eccezionali... Matthew, il chitarrista, mi dice sempre che ama molto di più il feeling che la tecnica e su questo la pensiamo uguale... il bassista, Maurizio Smith, è il classico compagnone, sempre sorridente, dalla bella parlantina che ama e sente molto la musica, sul palco lo vedi sempre immerso in quel che fa, la sente davvero dentro e io amo questo tipo di musicisti...
E comuqnue live sono assolutamente da vedere... scommetto che Valkyr li adorerebbe se avesse la possibilità di vederli live! Mi ci gioco le palle...

EDIT
Abbiamo fatto alcune serate insieme e Matthew mi ripete sempre che gli piace il mio modo di suonare, il mio stile più che altro... non so se lo fa per "cortesia" o se lo pensa davvero, ma è stato molto ma molto caruccio nel dirlo...
Li amo. Sono gente troppo alla mano, talmente tanto alla mano che ogni serata sono circondati da un fottio di gente... se si organizzano per bene penso che riusciranno a firmare per una etichetta e venire anche su.

Autore:  Miguel [ 27 dic 2012 18:57 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Music As Medicine

Dovrebbero trovarsi un cantante.

Autore:  johnfrusciante85 [ 27 dic 2012 19:05 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Music As Medicine

Alla voce si passano la palla Maurizio e Matthew, a ogni modo per come li conosco io ti assicuro che se ne fregano altamente di trovarsi un cantante... loro stanno bene così, hanno formato questa band esclusivamente per pura passione, quasi per caso, e se gli chiedi di trovarsi un cantante probabilmente ti risponderanno che non ne hanno bisogno e che in 3 si trovano alla perfezione.
Inoltre fanno un genere che è prevalentemente strumentale... al di la di queste due canzoni che avrete ascoltato nel mio primo link, io ne ho sentite molte altre live e per l'80% dell'intero set c'è solo musica. E' una band che si fonda sul groove e molto ma molto marginalmente utilizza parti vocali.
Sono molto psichedelici, ma veramente tanto... a tratti ricordano i mars volta, ma lo fanno con tanta personalità... altre volte ci vanno giù un pò più pesante, ricordando il buo vecchio Jimi, altre invece grooveggiano a la Primus. E' veramente un piacere poterli ascoltare...

Il 4 Gennaio forse me li tornerò a godere live...

Autore:  Miguel [ 27 dic 2012 19:25 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Music As Medicine

Sì ho visto che si scambiano, però mi sembrano abbastanza scarsi cantando entrambi e visto che suonando sono bravi è un peccato. Se poi se ne fregano facciano pure, a me non cambia niente! :lol:

Autore:  Rubrik [ 27 dic 2012 20:06 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Music As Medicine

johnfrusciante85 ha scritto:
Alla voce si passano la palla Maurizio e Matthew, a ogni modo per come li conosco io ti assicuro che se ne fregano altamente di trovarsi un cantante... loro stanno bene così, hanno formato questa band esclusivamente per pura passione, quasi per caso, e se gli chiedi di trovarsi un cantante probabilmente ti risponderanno che non ne hanno bisogno e che in 3 si trovano alla perfezione.
Inoltre fanno un genere che è prevalentemente strumentale... al di la di queste due canzoni che avrete ascoltato nel mio primo link, io ne ho sentite molte altre live e per l'80% dell'intero set c'è solo musica. E' una band che si fonda sul groove e molto ma molto marginalmente utilizza parti vocali.
Sono molto psichedelici, ma veramente tanto... a tratti ricordano i mars volta, ma lo fanno con tanta personalità... altre volte ci vanno giù un pò più pesante, ricordando il buo vecchio Jimi, altre invece grooveggiano a la Primus. E' veramente un piacere poterli ascoltare...

Il 4 Gennaio forse me li tornerò a godere live...

Fanno male, perchè il mondo è pieno di gruppi con potenziale a cui però vengono tarpate le ali da un cantante mediocre. Ne ho davvero ascoltati troppi che ignorano questo lato fondamentale e che si ritrovano una voce che rende i loro pezzi fastidiosi. O si trovano un cantante che sa fare il suo lavoro o secondo me non arriveranno molto lontano a livello discografico.
Chiaramente spero di sbagliarmi.

PS: aggiungo che comunque a me i loro pezzi risultano davvero troppo derivativi dai RHCP nonostante tutte le influenze che mi hai elencato. Poi per carità, non mi dispiacciono nemmeno (a parte la voce), però il mercato discografico non perdona.

Autore:  johnfrusciante85 [ 28 dic 2012 01:43 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Music As Medicine

In realtà io proprio questi due brani non li conoscevo e tra tutti probabilmente sono i più "commerciali" e più "simili" ai peppers... però ti assicuro che gli altri sono moooolto una via di mezzo tra Primus e Mars Volta, c'è davvero poco e niente di RHCP e soprattutto sono anche poco commerciali: superano abbondanti minutaggi, sono pieni di improvvisaizoni e... si, concordo con voi riguardo l'aspetto vocale di una band, infatti la stessa domanda gliel'ho posta io, ma dalla risposta che mi è stata data (e conoscendo i tipi) mi è parso di capire che loro abbraccaino la filosofia del "io suono perchè mi piace, se poi questo porta a qualcosa è bene, sennò pazienza, ma di certo non scenderò a compromessi con niente e nessuno", il che è una filosofia di base che ha tutto il mio rispetto. Ma mi rendo conto che è difficile farsi un nome con questo tipo di mentalità... beh, è un vero peccato, perchè questi sono veramente i Primus "italoamericani".

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/